Exelixis ha annunciato che Ipsen, suo partner commerciale per il mercato europeo, ha ricevuto l’approvazione dalla Commissione europea per Cabometyx® (cabozantinib) come monoterapia per il trattamento del carcinoma epatocellulare(HCC) in adulti precedentemente trattati con Sorafenib. Questa approvazione consente la commercializzazione del farmaco in tutti i 28 stati membri dell’Unione Europea, Norvegia e Islanda.
“L’approvazione di Cabometyx nell’Unione europea è una pietra miliare molto importante per il nostro partner Ipsen e segna un progresso significativo per le persone affette da cancro al fegato, che rappresenta la seconda causa di morte per cancro in tutto il mondo”, ha dichiarato Michael M. Morrissey, Ph. D., Presidente e Amministratore delegato di Exelixis. “Questa comunità di pazienti ha un disperato bisogno di nuove opzioni per trattare questa malattia aggressiva e siamo entusiasti di lavorare con Ipsen per rendere questo trattamento disponibile per i pazienti nell’Unione europea e in altri paesi del mondo”.
Secondo i termini dell’accordo di collaborazione con Ipsen, Exelixis riceverà un pagamento milestone di 40 milioni di dollari per l’approvazione del trattamento di seconda linea dell’HCC. Il pagamento avverrà entro 70 giorni dalla data dell’approvazione.